i-castelli-del-ducatoTra gli Appennini e la Bassa pianura parmense il territorio è punteggiato da manieri e rocche che custodiscono fieramente antiche memorie.
Il Castello di Torrechiara, scenograficamente posizionato nella Val Parma, la Rocca Meli Lupi di Soragna, tuttora abitata da un principe, la Rocca Sanvitale di Fontanellato, con la preziosa saletta di Diana e Atteone affrescata da Parmigianino e la Reggia di Colorno, chiamata anche la Versailles italiana, ne costituiscono gli esempi più fulgidi.
L’itinerario può comprendere la visita a uno o più produttori delle eccellenze gastronomiche locali con degustazione dei prodotti tipici locali.
Durata: mezza giornata o giornata intera con pausa pranzo. E’ necessario un mezzo di trasporto autonomo.

Per-antichi-camminiLa via Francigena, percorsa in epoca medievale da mercanti e pellegrini, attraversa il territorio emiliano toccando luoghi affascinanti.
Fra storia e leggenda ecco due possibili itinerari: partendo dalla suggestiva Cattedrale di Fidenza ci si può dirigere verso l’Appennino e raggiungere Berceto con il suo Duomo facendo tappa presso alcune pievi romaniche, oppure proseguire in pianura fino all’abbazia cistercense di Chiaravalle della Colomba per poi salire al borgo fortificato di Castell’Arquato.
Qualunque sia l’itinerario prescelto è possibile prevedere una sosta golosa per scoprire i prodotti del territorio.
Durata:mezza giornata o giornata intera con pausa pranzo. È necessario un mezzo di trasporto autonomo.

Modena-GhirlandinaUna passeggiata per scoprire la città cuore dell’Emilia, che può vantare tre siti dichiarati patrimonio mondiale dell’umanità: il Duomo, capolavoro dello stile romanico, la Torre Ghirlandina, simbolo della città stessa e la Piazza Grande, suo cuore pulsante.

Il percorso di visita, che si snoda tra le vie del centro storico, può includere altri luoghi di grande interesse quali il Palazzo Comunale, che conserva all’interno la celebre “Secchia rapita”, il Palazzo dei Musei con le sue ricche collezioni d’arte e il Palazzo Ducale, oggi sede dell’Accademia militare.

L’itinerario si può abbinare alla visita di Parma o alla degustazione di prodotti tipici locali.

Durata: mezza giornata o giornata intera con pausa pranzo.

Bologna Nettuno e palazzo di re EnzoUn percorso nel centro storico di Bologna, la bellissima città capoluogo dell’Emilia Romagna, per coglierne l’essenza, tra suggestive viuzze medievali, caratteristici portici ed eleganti facciate di palazzi signorili.

È d’obbligo iniziare da Piazza Maggiore, scenografico spazio su cui si affacciano i monumenti di maggior pregio storico-artistico, tra cui spiccano il Palazzo Comunale con la sua poderosa mole e l’altrettanto imponente Basilica di San Petronio, simbolo dell’orgoglio cittadino.

A pochi passi di distanza si trovano la celebre Fontana del Nettuno, capolavoro bronzeo del Giambologna, e il Palazzo dell’Archiginnasio, antica sede dell’Università, prima per fondazione in Italia e in Europa.

E ancora non si possono dimenticare le Due Torri, dal fortissimo impatto visivo, il quartiere universitario con il vecchio Ghetto Ebraico e la sorprendente presenza di alcuni canali che svelano un aspetto meno noto della città.

L’itinerario può essere esteso con la visita al Santuario di San Luca o abbinato alla visita di Modena.

Durata: mezza giornata o giornata intera con pausa pranzo.